CHESTNUT BUD – IL FIORE DI CHI RIPETE SEMPRE GLI STESI ERRORI

Bach diceva: “Per coloro che non traggono pieno vantaggio dall’osservazione e dall’esperienza”.

  • Colore: VERDE
Per le persone a cui una sola esperienza non è sufficiente per imparare le lezioni della vita e si trovano a ripetere lo stesso errore in diverse occasioni quando ne basterebbe una sola, oppure l’osservare gli altri avrebbe potuto risparmiare loro anche quello stesso errore.

Potresti aver bisogno di Chestnut Bud se sei una persone che:

  • è distratta e sbadata
  • è sempre di corsa, ma sempre in ritardo
  • agisce in modo automatico, anche quando non dovrebbe
  • non ascolta gli altri
  • sceglie sempre lo stesso tipo di partner, smette cento volte di fumare…
  • dimentica ciò che ha fatto pochi minuti prima
  • si butta a capofitto in nuove esperienze senza considerare gli errori del passato.

 

Sapevi che anche i bambini possono prendere i Fiori di Bach?

Tuo figlio potrebbe aver bisogno di Chestnut Bud se è un bambino:

  • sempre disattento
  • impara a fatica
  • fa molti errori e non se ne accorge
  • a scuola alza la mano per chiedere sempre le stesse cose
  • si sente sempre sotto pressione
  • è in un periodo con difficoltà scolastiche
  • si entusiasma facilmente ma non ha costanza

A livello fisico una persona Chestnut Bud manifesta:

  •  apatia
  •  difficoltà di apprendimento e disturbi della memoria
  •  gastrite
  •  insonnia
  •  mal di testa
  •  vista e udito deboli

 

Chestnut Bud ti aiuta a:

  • vivere gli errori in modo più costruttivo
  • fermarti per riflettere senza agire in modo automatico
  • vivere intensamente e con maggiore attenzione il presente

Frase affermativa (da ripetere come un Mantra, aiuta il processo di cambiamento):

IMPARO DAI MIEI ERRORI E NE FACCIO TESORO INTERIORMENTE. VIVO NEL PRESENTE RICCO DI ESPERIENZE DEL PASSATO. LE ESPERIENZE SONO I FRUTTI DELLA MIA ESISTENZA.

Se vuoi avere più informazioni, prenotare una seduta o fare un massaggio con i Fiori di Bach chiamami al 3451233920 o scrivi a [email protected]

Le discipline olistiche, non vogliono assolutamente porsi come soluzione alternativa alle cure mediche e neppure interferire nel rapporto medico-paziente.
L’operatore olistico, nel rispetto del proprio Codice deontologico, non compie nessun atto medico, ma opera per stimolare le risorse naturali dell’individuo e per creare le migliori condizioni di equilibrio della persona.